Adobe Photoshop CS5 – Nuove “Magie” in arrivo!

Fotografia digitale:photoshop-cs5
Uno dei miglioramenti più evidenti di CS5 per i fotografi è la possibilità di correggere i difetti degli obiettivi fotografici. Disponibile direttamente nel menù Filtri offre correzione della distorsione, dell’aberrazione cromatica e della vignettatura potendo riconoscere l’ottica esattamente utilizzata tramite la lettura dei dati EXIF della fotocamera.
Adobe fornirà già un buon numero di profili di ottiche con il pacchetto, presumibilmente Nikon e Canon in primis, come già fece con i profili colore di Camera Raw. Uno strumento specifico sarà comunque a disposizione dei fotografi per la creazione di profili personalizzati che potranno poi essere condivisi fra gli utenti, vista la difficoltà di poter campionare tutte le ottiche presenti sul mercato.

Foto Ritocco:
Un’altro settore su cui si sono concentrati gli sforzi dei progettisti di Photoshop è quello delle selezioni, operazione spesso lunga e noiosa, raffinando gli strumenti di riconoscimento dei bordi ora a disposizione dei fotografi. Il miglioramento della selezione fine di oggetti complessi come capelli e simili promette il risparmio di ore di lavoro su tutte queste procedure.
Gli appassionati di fotoritocco troveranno l’atteso e potentissimo strumento di selezione ed eliminazione/clonazione di oggetti anche piuttosto grandi e complessi utilizzando un algoritmo di “ricostruzione” piuttosto complesso. La cancellazione di dettagli di disturbo tipo fili, graffi ecc. è ora praticamente immediata, richiedendo giusto una pennellata sul particolare da eliminare.

High Dynamic Range (HDR):
La crescente popolarità di questo strumento ha spinto Adobe ad implementarlo e migliorarlo in CS5. Sarà per esempio possibile eliminare soggetti che si sono mossi da un’esposizione all’altra scegliendo su quale immagine “bloccare” i dettagli. Dare il look “HDR” ad una singola immagine diverrà possibile con un’apposito comando, per chi non sa o non vuole lavorare sulla sovrapposizione di riprese multiple.

Efficienza dei flussi di lavoro:
Si è lavorato molto sul feedback degli utilizzatori di Photoshop in questa ultima release del software. Tantissimi piccoli miglioramenti basati sulle richieste più popolari hanno consentito di ottenere grandi risultati in termini di rapidità ed efficienza delle procedure. Il supporto a 64-bit per Mac e Windows con architettura multi-core e multi-processore soddisferà le attuali necessità di potenza e velocità.

Nuove capacità 3D, disegno semplificato stile “Paint”, distorsione controllata e manipolazione di oggetti e persone e l’utile griglia della “regola dei terzi” mutuata da Lightroom come ausilio alla composizione, completano l’offerta della nuova suite di foto ritocco. Il tempo come al solito ci dirà quali e quanti di questi strumenti incontreranno il favore degli utenti e saranno effettivamente incorporati nei loro workflow.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *